Libero Cantarella è il nuovo Presidente di IPPR – Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo.

 

Milano, 20 luglio 2022 

 

Libero Cantarella è il nuovo Presidente di IPPR – Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo.

 

 

Oggi, nel corso della riunione di insediamento dopo l’Assemblea dei Soci del 30 giugno, il Consiglio di Amministrazione ha eletto Libero Cantarella, Direttore di Unionplast, alla guida di IPPR e ha confermato Antonio Furiano di COREPLA come Vice Presidente.

IPPR è l’Associazione che rappresenta – dal 2004 – l’esempio di come sia possibile realizzare l’economia circolare grazie al contributo di tutti i rappresentanti della filiera, valorizzandola e consolidandola attraverso la certificazione del contenuto di riciclato.

Quello di Cantarella è il primo mandato in qualità di Presidente, pur avendo contribuito alla crescita dell’Istituto a partire dal 2013, quando ha rilevato la necessità di provvedere all’accreditamento del disciplinare Plastica Seconda Vita rendendolo uno strumento affidabile e riconosciuto anche a livello istituzionale.  

 “Per il prossimo triennio intendiamo proseguire il lavoro sin qui fatto dal Presidente Angelo Bonsignori, dotando IPPR di strumenti nuovi per i Soci   e i Licenziatari del marchio Plastica Seconda Vita e arricchendo la proposta di servizi offerti”, afferma Cantarella.

L’attenzione sul riciclo delle plastiche da parte di istituzioni, di imprese ed in generale della collettività è veramente stimolante e positiva. Consideriamo di avere grandi opportunità di fronte a noi. La squadra di IPPR, coordinata da Maria Cristina Poggesi, Segretario storico dell’Istituto, affiancherà il CdA appena eletto: la sinergia tra le necessarie competenze e la giusta rappresentatività permetterà di lavorare sui temi che riteniamo fondamentali per consentire agli associati di raggiungere gli obiettivi che intendiamo traguardare” e per dimostrare che la plastica nel nostro Paese  è riciclata davvero e riutilizzata in nuovi prodotti ben oltre la media europea.

 

 20 07 2022 Libero Cantarella

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica il comunicato stampa