Microchip: tracciare i rifiuti con i sacchi per rifiuti certificati PSV

 

La tracciabilità dei rifiuti raccolti in modo differenziato e la possibilità di monitorare le utenze sono ormai una realtà in molti Comuni.

Migliorare la qualità e la quantità della raccolta differenziata domestica è possibile anche grazie ai sacchi per rifiuti dotati di microchip o di codici a barre, realizzati in plastica riciclata certificata PSV.

SMP sas di Barletta produce Radiobag, un sacco per rifiuti dotato di un chip in che viene riconosciuto tramite un apposito lettore e permette di monitorare  e tracciare il rifiuto in tutto il suo percorso, ma soprattutto di premiare i più virtuosi o individuare chi abbia eventualmente commesso  delle irregolarità. Ecco una sintesi dei vantaggi di RadioBag® ottenuti nei Comuni-test:

-       Riduzione delle quantità di Raccolta Indifferenziata, dovuta essenzialmente all’efficacia del meccanismo di controllo dell'utenza ;

-       Aumento di materia prima destinata non più alle discariche ma ai circuiti pertinenti ed ai relativi consorzi di Recupero;

-       Possibilità di monitorare il consumo dei sacchetti dei singoli cittadini;

-       Opportunità di effettuare una corretta e puntuale consegna evitando distribuzioni a pioggia, con un netto risparmio sui costi operativi;

-       Riduzione della spesa per lo smaltimento dei rifiuti in discarica, direttamente proporzionale alla percentuale di incremento di R.D. ottenuta.