Arriva ECOPLEN, la tanica di plastica riciclata

 

ECODESIGN ED ECOPLEN INSIEME PER LA PRODUZIONE DI IMBALLAGGI RIGIDI AUTENTICAMENTE

ECOSOSTENIBILI

L’utilizzo di materiali rigenerati nella produzione di imballaggi nel Paese è attività nota anche se colpevolmente limitata. I settori finora interessati riguardano la filmatura, l’estrusione dei tubi e lo stampaggio delle materie plastiche. Nessuno finora era riuscito ad impiegare il PE rigenerato nella produzione di flaconi, fusti e taniche, quindi nell’ambito del cosiddetto “soffiaggio” in percentuali significative e comunque impiegando non i propri scarti di lavorazione, materiali omogenei e per stessa natura limitati, ma polimeri ottenuti dall’utilizzo di materiali post consumo, pratica molto più impegnativa data la disomogeneità delle materie prime, ma di converso, dei quali esistono potenzialmente enormi quantità.

Questo vuoto è stato colmato da ECOPLEN S.r.l., azienda di produzione e commercializzazione di taniche da 5,10 e 20 lEcoplen, tanica in plastica riciclataitri ottenute utilizzando non meno del 70% di PE rigenerato e per le quali è stata già richiesta la licenza d’uso del marchio “,Plastica Seconda Vita”. Non un generico PE rigenerato può essere utilizzato nella produzione su descritta, ma il RILENE®. Il RILENE® è un nuovo prodotto ottenuto dalla miscelazione di scarti post-consumo sulla base di una inedita ricetta inventata da Ecodesign S.r.l. ed utilizzato in esclusiva dalla ECOPLEN per la realizzazione dei suoi prodotti.

Una linea di selezione di materiali in ingresso garantisce un flusso controllato per le successive linee di lavaggio e granulazione, eliminando il rischio della introduzione di materiali non conformi. L’esame in laboratorio ne accerta le caratteristiche tecniche, certificandone la composizione e le caratteristiche fisiche e chimiche ottenendo così un prodotto costante ed omogeneo che ne favorisce l’impiego industriale.

Uno dei maggiori motivi di ostilità all’impiego di materiali rigenerati nella produzione di articoli tecnici era proprio rappresentata dalla disomogeneità dello stesso, in definitiva nella incostanza dei materiali in quantità e qualità che non ne consigliavano l’uso significativo.

Oggi RILENE® rimuove questo ostacolo: le sue caratteristiche sono costanti nel tempo e ne consentono il massivo utilizzo.

I prodotti ECOPLEN a base RILENE®, ottenuti con l’ausilio di soffiatrici della tedesca KAUTEX, hanno proprietà meccaniche superiori a quelli realizzati con granuli c.d. “vergini”, grazie alla particolare struttura a strati, e possono essere utilizzati in tutti i settori.

È una piccola conquista per l’industria italiana, darà la possibilità anche ad aziende autenticamente rispettose dell’ambiente e sinceramente green di offrire i loro prodotti realizzati alla stregua dei principi ecosostenibili nel packaging finora più green del mondo.

 

È una bella sfida per tutti i sinceri amanti dell’ambiente.

© 2017 IPPR - Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo - C.F.: 97381090154
Via San Vittore 36, 20123 Milano - Tel: 02 43928247 - Fax: 02 435432 .
All Rights Reserved. Informativa privacy e cookie policy
Design & Development by Sogesi