Le tipologie di marchio Plastica Seconda Vita

banner-tipologie-psv.jpg
PSV da raccolta differenziata
PSV da raccolta differenziata:per materiali e prodotti 30 al 100% polimeri derivati da raccolta differenziata le cui specifiche sono definite dal DM 203/03 sugli Acquisti Pubblici Verdi (GPP) nonché dalla circolare del Ministero dell’Ambiente 4 agosto 2004. Per le sole materie prime post-consumo è richiesta la certificazione di conformità alle norme UNI della serie 10667 come applicabili.  
plastica-da-raccolta-indifferenziata.jpg
PSV da scarto industriale
PSV da scarto industriale: per materiali e prodotti derivati da scarti industriali nelle stesse percentuali previste dalla succitata normativa (30-100%). Per le sole materie prime pre-consumo è richiesta la certificazione di conformità alle norme UNI della serie 10667 come applicabili.  
plastica-da-scarto-industriale.jpg
PSV MixEco
PSV MixEco: per materiali e prodotti derivati da miscele di materiali derivanti da raccolta differenziata e/o da scarto industriale che rispettino un contenuto di materie plastiche da riciclo nella misura minima del 30%.  
plastica-mix-eco.jpg
PSV Ecological Pipe
PSV Ecological Pipe: è l’etichetta verde per i tubi in materie plastiche destinati al trasporto di acque fognarie e altri utilizzi (ad esempio cavidotti per installazioni elettriche e telefoniche interrate, drenaggio e dispersione, etc.).
Declinato nelle varianti post e pre consumo a seconda della tipologia di materie prime seconde impiegate.
plastica-ecological-pipe.jpg
PSV Food Contact
PSV Food Contact: per materiali e oggetti destinati al contatto con alimenti.
Il Marchio “,PSV Fo od Contact” è rilasciato nei seguenti casi:
· materie plastiche post consumo e manufatti realizzati con tali materie secondo quanto previsto dal DM 21 marzo 1973 e successivi aggiornamenti o materie plastiche da riciclo soggette ad autorizzazione secondo quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 282/2008;
· manufatti fabbricati utilizzando ritagli di plastica e/o scarti della produzione conformi al Regolamento (UE) n. 10/2011 riguardante i materiali e gli oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari;
manufatti in cui la plastica riciclata post consumo è utilizzata dietro una barriera funzionale in plastica vergine, conformemente al Regolamento (UE) n. 10/2011.
plastica-food-contact.jpg
PSV Riprodotti in Toscana
PSV Riprodotti in Toscana: si applica alla certificazione di conformità di prodotti realizzati mediante l’utilizzo di plastiche miste derivanti dalla raccolta differenziata realizzata in Toscana.
I riferimenti normativi sono la Circolare del Ministero dell’ambiente 04.08.04, il Decreto n° 203/2003 e la Deliberazione Regione Toscana 6/6/11 n°476.
plastica-ri-prodotti-in-toscana.jpg
© 2017 IPPR - Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo - C.F.: 97381090154
Via San Vittore 36, 20123 Milano - Tel: 02 43928247 - Fax: 02 435432 .
All Rights Reserved. Informativa privacy e cookie policy
Design & Development by Sogesi