CIRCOLARE 04-09-12: Regione Toscana: nuovi contributi per prodotti a marchio ",PLASTICA SECONDA VITA".


Vi informiamo che si riaprono i bandi per assegnare contributi ai Comuni per gli acquisti verdi. Sono stati messi a disposizione, per questi rinnovati incentivi, circa 5 milioni di euro che potranno essere usati sia per comprare altalene e dondoli per parchi giochi, cordoli spartitraffico, bidoni per la raccolta differenziata, che per l’acquisto di campane dedicate alla raccolta monomateriale del vetro da posizionare per strada: tutti prodotti derivanti dell’attività di selezione delle raccolte differenziate di plastica che dovranno essere marchiati “,Plastica Seconda Vita” e che la Regione adesso invita a comprare tramite due bandi in corso di pubblicazione e con scadenza il prossimo 2 ottobre.

Così, dopo il successo dei bandi chiusi a luglio dell’anno scorso, si replica. Come nel 2011, i fondi dei due bandi andranno ad aggiungersi a quelli dedicati alla raccolta differenziata. Questi atti sono la conseguenza dei Protocolli d’intesa, promossi e firmati dalla Regione Toscana per favorire e promuovere il riciclo e il mercato dei materiali e dei prodotti derivati dalla raccolta differenziata della plastica e del vetro.

Il primo bando, da 3.056.000,00 euro, riguarda gli acquisti verdi di prodotti in plastica riciclata ovvero realizzati con plastiche miste derivate dall’attività di selezione delle raccolte differenziate degli imballaggi in plastica effettuate in tutta la Toscana. Sono materiali per arredo urbano, prodotti per la viabilità e allestimento percorsi, per parchi giochi e strutture ludiche, contenitori per la raccolta differenziata tutti con marchio IPPR “,Plastica Seconda Vita – riprodotti in Toscana” o equivalenti.

Il contributo sarà concesso nella forma del conto capitale nella misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di euro 75.000,00. Nel caso di progetti presentati da più comuni, l’importo massimo del contributo sarà di 100.000,00 euro. Saranno ritenute ammissibili al finanziamento le spese sostenute dal 1 gennaio 2012 fino al 28/02/2013. Nel 2011 sono stati ammessi a finanziamento 62 progetti presentati per lo più da Comuni. Gli investimenti riguardano prevalentemente l’acquisto di arredo urbano per oltre 2,5 milioni di euro a cui sono stati assegnati contributi per circa 950.000 euro.

Il secondo bando assegna contributi per finanziare gli investimenti che i gestori devono sostenere per passare alla raccolta monomateriale del vetro, da effettuare attraverso campane dedicate da posizionare per strada. Le risorse disponibili ammontano a euro 1.440.000,00. Sono beneficiari dei finanziamenti i Comuni e i soggetti gestori del servizio di igiene urbana. Saranno erogati contributi per l’acquisto di campane per la raccolta del vetro da collocare per strada, realizzate con plastiche derivanti da raccolta differenziata e/o da scarto industriale nella misura minima del 30%. Le campane dovranno avere il marchio IPPR  “,Plastica Seconda Vita – MIX ECO” o equivalente. Il contributo sarà concesso nella forma del conto capitale nella misura massima del 50% delle spese ammissibili. Saranno ritenute ammissibili al finanziamento le spese sostenute dal 1 gennaio 2012 fino al 28/02/2013. Nel 2011 sono stati ammessi a finanziamento 10 progetti presentati da soggetti gestori, che acquisteranno circa 4.000 campane dedicate alla raccolta monomateriale del vetro per un investimento complessivo di circa 1,6 milioni di euro a cui sono stati assegnati contributi per circa 500.000 euro.