Leoplast, la seconda vita della plastica è anche nel beauty case

 

Leoplast, azienda di Arignano (TO) specializzata nel progettazione e realizzazione di packaging per cosmetici, ha portato sul mercato una linea di prodotti realizzata con plastica riciclata. L'operazione gli è valsa la certificazione "Plastica Seconda Vita" rilasciata da IPPR - Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo, che garantisce la filiera.

 

La sfida lanciata da Leoplast al mercato si basa su blister per rossetti e contenitori realizzati con plastica rigenerata, derivante da scarti puliti della lavorazione industriale (pre-consumo). Rigenerare questo tipo di scarti richiede un processo esclusivamente meccanico, che seleziona i materiali e li fonde con precise quantità di materiale vergine.

 

Dato che ogni tonnellata di plastica avviata al riciclo evita la produzione di circa 3 tonnellate di CO2, è possibile dire che per la produzione di un milione di astucci di rossetti, si risparmia la stessa anidride carbonica che una macchina europea emette percorrendo 250.000 km.

 

I prodotti in plastica riciclata messi in commercio da Leoplast sono: blister per rossetti, contenitori per trucco e contenitori per creme.

 

 

Blister per rossetti. Tondi, quadri, ovali: i blister per rossetti Leoplast sono creati con l'80% di plastica riciclata e pertanto certificati PSV da scarto industriale. Per la parte di involucro a diretto contatto con il prodotto cosmetico, viene usato polipropilene vergine, mentre il resto del prodotto è creato mediante stampaggio a iniezione con il 100% di plastica riciclata. L'azienda assicura la possibilità di customizzare i blister.

 

 

Contenitore per creme. Un tocco di crema di bellezza da un contenitore che fa bene anche all'ambiente: ecco il vaso Leoplast, che può contenere fino a 50 ml di prodotto. Come nel caso dei blister e dei contenitori per trucco, le polveri libere o creme cosmetiche sono isolate dalla parte in plastica riciclata da uno strado in banda stagnata, applicato dall'azienda committente. Anche in questo caso il procedimento di produzione è lo stampaggio a iniezione. I materiali usati sono il PMMA, l'ABS e il SAN, per un totale del 100% di plastica riciclata PSV da Scarto Industriale.


Contenitore per trucco. Una scatola apparentemente come tante altre, ma preziosa per l'ambiente. Il contenitore per trucco Leoplast, certificato PSV da scarto industriale, è realizzato mediante stampaggio a iniezione usando tecnopolimeri riciclati (PMMA, ABS e SAN) al 100%. La parte a contatto con la cipria o gli ombretti è isolata dalla parte in plastica riciclata tramite un fondello in banda stagnata applicato direttamente dall'azienda committente. Il diametro dei contenitori varia dai 36 ai 59 millimetri.